La sfida delle 100 cose

TRECENTOSESSANTACINQUE giorni da trascorrere con solo cento oggetti a disposizione, dal 12 novembre 2008 al 12 novembre 2009. Cosa fare del resto delle cose possedute? Disfarsene quanto prima.
100 Thing Challenge, letteralmente la sfida delle cento cose, si chiama così l’impresa che Dave Bruno, 37 anni, imprenditore di San Diego ha deciso di compiere la scorsa estate. “Guardando la casa dove vivo con mia moglie e le nostre figlie – racconta Bruno – mi sono reso conto che gli oggetti ci stavano letteralmente sommergendo. Ho deciso così di dare il mio personale contributo alla lotta al consumismo”. Ecco allora che l’imprenditore americano decide di condividere la sua eccezionale esperienza aprendo un blog nel quale insieme alla comunità di utenti che lo frequentano si prepara al suo anno “stuff free” stilando e discutendo con loro la lista dei cento oggetti da portare.
Come sceglierle, quali scegliere e soprattutto quale criterio utilizzare per il conteggio: queste alcune delle domande che gli utenti più curiosi, attratti da un forte desiderio di emulazione nei confronti della pioneristica impresa di questo Robinson Crusoe delle quattro pareti, pongono a Bruno.
Leggendo questo articolo mi è venuta una sfida simile, quasi uguale, ma leggermente diversa.
Se dovessi mettere nero su bianco 100 cose che mi piacerebbe fare durante il corso della mia vita, che cosa potrei mai scrivere?
Mi sono messo di buona lena e alla fine ho stilato una bella classifica;  devo ammettere che alcune cose che ho scritto sono ambiziose e anche un pò pazze, ma è meglio non mettere limiti alla propria fantasia..
Ed ecco qui la sfida, tu che cosa vorreste fare? Ti invito a provare solamente a pensare a 100 cose che ti piacerebbe sopra ogni altra cosa realizzare nei prossimi anni della tua vita.
Un consiglio: se realizzi una sorta di lista appendila in un posto visibile, non solo a te ma anche ai tuoi ospiti; questo consiglio non è dato a caso, ma arriva direttamente da una persona che lo ha sperimentato; non molto tempo fa infatti, partecipando ad un seminario di Jack Canfield, ho sentito parlare una persona che anni prima aveva inserito nella sua lista il desiderio di poter guidare un aereo (non per forza un boeing 747) ma anche un semplice biplano, dopodichè aveva appeso il foglio proprio nel salotto di casa sua, con il passare del tempo tutte le persone che entravano in casa si trovavano a leggere ogni desiderio ripostato sulla  carta e, data la natura un pò bizzarra della scelta, in molti si ricordavano di almeno uno o due desideri; tant’è che a distanza di anni, uno dei tanti ospiti ha chiamato per sapere se la lista fosse ancora lì…
Il motivo? Molto semplice, era riuscito a trovare un piccolo aereo bimotore in attesa di un pilota e per caso si era ricordato della lista vista in precedenza a casa di amici e non aveva esitato a rintracciarlo e a chiamare…
E TU?! Che cosa vorresti fare?!

Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Aumenta i contatti
Sì mandami Gratis il report "Lavoro. La Grande Menzogna" e iscrivimi alla newsletter
  • Non è vero, come vogliono farci credere ormai da anni che “le cose sono cambiate perché c’è la crisi”.
  • La crisi è solo la coda di un problema molto più grande, un enorme pitone pronto ad inghiottire chiunque non si adegui alla nuova situazione del mercato del lavoro.

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro!

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Scarica i primi capitoli di "LAVORO! Un Lavoro che vale per una vita che vale"

Inserisci il tuo indirizzo mail per ricevere i primi capitoli del libro in anteprima

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro!

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Iscrivimi al corso GRATIS e alla newsletter

30 spunti quotidiani e una newsletter settimanale

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro e trattati in conformità al regolamento GDPR

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Accedi GRATIS alla GUIDA

VIDEO + REPORT "Aggiusta il tuo lavoro in 13 passi"

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro!

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco