Come impostare il tuo cambio di carriera e la ricerca di lavoro per avere più successo e meno stress

Come succede quando compri una casa, cambiare carriera o trovare il tuo prossimo nuovo lavoro è raramente un processo che si fa in un solo passo. Ci sono regole da seguire ma non c’è un sistema unico uguale per tutti che funziona allo stesso modo. Devi conoscere gli strumenti, le armi a tua disposizione e poi impostare una strategia a partire dalla tua specifica condizione attuale e considerato quello che vuoi ottenere. Ecco quindi 3 domande per aiutarti a riflettere sul tuo cambiamento di lavoro in modo più ponderato e con maggiori probabilità di successo (oltre che molto meno stress).

Quando cerchi una nuova casa è molto improbabile che ti vada dritta di trovare quella perfetta per te al primo colpo.

Molto più probabilmente cominci con una lista di caratteristiche che vorresti ci fossero nella tua nuova casa.

Dopo di che fai una serie di appuntamenti per vedere qualche casa disponibile. Solo a questo punto guadagni un’importante conoscenza in più: sai cosa propone il mercato e a quali condizioni. Se ti limitassi a guardare solo gli annunci online, non avresti questa importante conoscenza in più.

Andare “sul posto” e vedere dal vivo le possibili alternative ti permette anche di raffinare la tua ricerca, chiarirti meglio le idee e aggiustare le tue priorità: magari non si può avere una casa con tutte le caratteristiche ideali che vorresti, ma guardando il mondo reale ti rendi conto di quali caratteristiche per te sono irrinunciabili e a quali altre invece puoi serenamente rinunciare.

Allo stesso modo, cambiare carriera è raramente un processo da un salto e via.

Ci sono regole da seguire ma non c’è un sistema unico uguale per tutti che funziona allo stesso modo.

Devi conoscere gli strumenti, le armi a tua disposizione e poi impostare una strategia a partire dalla tua specifica condizione attuale e considerato quello che vuoi ottenere.

Ecco quindi 3 domande per aiutarti a riflettere sul tuo cambiamento di lavoro in modo più ponderato e con maggiori probabilità di successo (oltre che molto meno stress).

Da dove cominciare la tua ricerca di un nuovo diverso lavoro

Ti puoi risparmiare un sacco di stress cominciando da dove sei oggi.

Ecco come.

Scegli un calendario con vista settimanale. Riempi gli spazi relativi agli orari e impegni che sai già essere fissati per la settimana, includendo tutte le tue attività.

Cosa fai quotidianamente o settimanalmente? Includi le ore di lavoro, quelle di spostamento, il tempo che lavori a casa, le attività di cura della casa e della famiglia, il tempo per mangiare, il tempo per prenderti cura di te, gli allenamenti e le attività del tempo libero, il tempo per dormire.

Adesso guarda a quanti e quali spazi ti rimangono.

Dello spazio che resta attualmente, in quali momenti fisserai del tempo da dedicare sulla tua ricerca di lavoro e sul tuo piano di gestione di carriera?

La maggior parte delle persone sovrastima il tempo che hanno a disposizione in generale e in particolare per dedicarsi alla loro ricerca. Questa è una formula sicura per aumentare il tuo stress.

Non rimanere incastrato in un ciclo scoraggiante fatto di obiettivi irrealistici che non riesci a raggiungere. Piuttosto inizia con una visione realistica del tempo che hai disponibile e di quello che è realmente possibile fare in quel tempo.

Potresti aver sentito molta gente dire che trovare lavoro è un lavoro a tempo pieno. In realtà non è quasi mai fattibile dedicare l’intera tua giornata alla ricerca del tuo nuovo lavoro e al tuo piano di carriera. Ma questo non significa che non avrai successo.

E’ sicuramente vero che la ricerca di lavoro richiede tempo. Ma comincia a lavorare con il tempo che hai (e se ancora non l’hai letto, ti suggerisco di approfondire il prezioso potere dei Microcambiamenti in questo post).

Quali attività di ricerca lavoro dovrei fare per prime?

Con una realistica valutazione del tempo a tua disposizione, il passo successivo è ovviamente pensare a come fare per tirare fuori il massimo dal tempo che hai.

Piuttosto che saltare direttamente sulla prima cosa che ti viene in mente, prenditi un po’ di tempo per creare un piano complessivo.

Fissati un obiettivo che ha senso per la tua situazione.

Se adesso hai un lavoro magari un obiettivo ragionevole è quello di avere un nuovo lavoro entro il prossimo anno. Ma se sai che sta per esserci una qualche fusione o riduzione di personale nella tua azienda nei prossimi 3 mesi, ovviamente il tuo obiettivo sarà più urgente.

A questo punto programma all’indietro come i gamberi: elenca tutto quello che deve succedere per assicurarti che il passo successivo possa avvenire.

Per esempio, qualunque sia l’industria in cui sei, hai bisogno di:

  • Sapere cosa vuoi e come comunicare le tue abilità e competenze ai potenziali datori di lavoro / selezionatori
  • Capire il mercato e quello che le aziende / selezionatori cercano
  • Connetterti con datori di lavoro / aziende che hanno bisogno delle tue competenze
  • Dimostrare che sei capace di soddisfare i bisogni del tuo interlocutore.

Usa questi requisiti per identificare i passi principali della tua strategia.

uesto ti aiuterà a scegliere su cosa focalizzarti per primo. Sarai capace di vedere quali azioni sono collegate alle altre.

Ad esempio, se non ti sei preso ancora il tempo per chiarire cosa vuoi e quali sono le tue competenze, la tua comunicazione non potrà che essere molto meno efficace. Potresti sprecare un sacco di tempo cercando di scrivere il tuo curriculum senza però muoverti avanti di un solo passo.

Quanto tempo ci vorrà per raggiungere i miei obiettivi di carriera?

Quando stai facendo un cambio di carriera vuoi sapere quanto tempo ci vorrà, è normale.

Purtroppo la risposta dipende dal tuo livello di esperienza/ competenza, dal tipo di azienda e di settore, dal paese/città in cui vivi e molti altri fattori.

Certamente non è facile pazientare durante tutto il tempo di una lunga ricerca di lavoro. Il processo di selezione è creato in modo da ridurre il rischio di errore da parte dell’azienda che ti seleziona, non certo per aiutare te a stare bene e trovare quanto prima un nuovo soddisfacente lavoro!

Da parte tua ovviamente hai poco controllo sul fattore tempo per questo è indispensabile che tu abbia un alto grado di controllo e di pianificazione quanto meno sulle variabili su cui puoi avere un’influenza.

Fra queste sicuramente c’è la possibilità di controllare il come investi il tuo tempo, a quali attività dai la precedenza.

Poche persone, per esempio, tengono un vero e proprio diario in cui annotare il tempo che dedicano alla loro ricerca e autoindagine.

E’ invece indispensabile, all’interno di un piano di gestione mirato e intelligente della tua carriera, monitorare e tenere traccia di tutto ciò che fai per muoverti nella tua esplorazione.

Innanzitutto così eviti di finire fuori strada. In secondo luogo, se ti impegni a fare anche solo una micro-attività costantemente, nei momenti “bui” puoi guardare indietro e vedere quanta strada hai fatto in realtà.

E’ indispensabile che anche in questo ambito tu lotti contro tutti i ladri di tempo che rischiano di farti disperdere energie in attività prive di importanza. O, ancora peggio, in attività importanti che però tu non utilizzi nel modo migliore perché non sei abbastanza focalizzato.

Si sa che si trova quello che si cerca. Ma se non hai chiaro quello che stai cercando, se lo sai “in teoria” ma al momento buono non sei adeguatamente focalizzato a spremere fuori dalla situazione specifica quello che ti interessa… beh, non farai nessuna strada.

Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Aumenta i contatti
Sì mandami Gratis il report "Lavoro. La Grande Menzogna" e iscrivimi alla newsletter
  • Non è vero, come vogliono farci credere ormai da anni che “le cose sono cambiate perché c’è la crisi”.
  • La crisi è solo la coda di un problema molto più grande, un enorme pitone pronto ad inghiottire chiunque non si adegui alla nuova situazione del mercato del lavoro.

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro!

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Scarica i primi capitoli di "LAVORO! Un Lavoro che vale per una vita che vale"

Inserisci il tuo indirizzo mail per ricevere i primi capitoli del libro in anteprima

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro!

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Iscrivimi al corso GRATIS e alla newsletter

30 spunti quotidiani e una newsletter settimanale

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro e trattati in conformità al regolamento GDPR

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Accedi GRATIS alla GUIDA

VIDEO + REPORT "Aggiusta il tuo lavoro in 13 passi"

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro!

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco