Sicuri di lavorare, nonostante tutto

Una volta tu potevi prevedere il futuro guardando il passato perchè le cose erano sostanzialmente le stesse. Cioè tu potevi sapere che carriera lavorativa potevi affrontare guardando la carriera dei tuoi genitori.

Potevi insomma prevedere il tuo futuro sulla base del tuo passato o della storia.

Ma negli ultimi ormai 15-20 anni, la velocità di cambiamento portata dalla tecnologia e dall’invasione di internet nelle nostre vite è tale per cui il mondo di oggi non ha proprio più niente da vedere, da nessun punto di vista, con il mondo del passato.

E la conseguenza è che tu non puoi prevedere, programmare efficacemente il tuo futuro guardando al passato quindi ti puoi trovare sostanzialmente spiazzato.

Ecco perchè c’è questo grandissimo fiorire di contenuti, di formazione, di idee e di spunti: perchè c’è bisogno di sapere da che parte andare per ottenere risultati oggi, dal momento che sempre più spesso, quello che hai sempre fatto non ti permette di ottenere i risultati che volevi.

E nel campo del lavoro questo è più vero che mai. Ed è più delicato che mai. Perchè il tuo lavoro occupa più di un terzo della tua vita. Nella migliore delle ipotesi…

Perchè poi considera il tempo che dedichi a pensare al lavoro, a preoccuparti per il lavoro, ad essere stressato per il lavoro e via dicendo. Quindi anche solamente tutta la nuvola di emozioni che ti porti dietro all’argomento lavoro è immensa.

E non basta avere della motivazione, non basta fare un pompaggio motivazionale. Ma non ti basta neanche, per trovare lavoro, semplicemente scrivere un curriculum.

Per cambiare lavoro, perchè quello che hai ti sei accorto che non funziona oppure perchè è sparito… è un lavoro dinosauro! E tu adesso che fai? Come ti rimetti in gioco?
Scrivi curriculum?
Non funziona, te lo posso garantire!

Oppure hai un lavoro che ti piace, ti realizza ma non ti paga… e allora che fai?
Ti accontenti?
Trovi un secondo lavoro?

E vabbè lì finisci nella marea delle truffe on line che ti promettono di guadagnare e diventare ricco dalla sera alla mattina… non ne parliamo nemmeno.

Quindi come vedi, nell’ambito lavorativo, c’è una marea di incognite e ci sono poche informazioni, poche certezze.

Purtroppo data la velocità con cui le cose cambiano, la possibilità che tu migliori contemporaneamente alla velocità del cambiamento è praticamente nulla. Con ogni probabilità, se tu non fai niente oggi per modificare, aggiungere, migliorare le tue competenze, il tuo futuro, da qui ad un anno non sarai rimasto fermo. Sarai gravemente peggiorato!

Perchè la tecnologia, la conoscenza, il mondo sarà così tanto cambiato che tu sarai sempre più un dinosauro, resterai sempre più indietro!

E non è questo che tu vuoi per la tua vita!
Vuoi avere una vita PIENA, di successo, realizzante, che ti fa alzare la mattina come se fosse sempre la mattina di Natale per un bambino. E non preoccupato, ansiato dalle prospettive del futuro…
“Resterà la mia azienda aperta? Potrò ancora avere lavoro?”
Queste cose sono esattamente come una spada di Damocle sulla tua testa.

E la maggior parte di noi si è rassegnata a dire “E’ così, ormai siamo in un’epoca così…”
Invece NON “E’ così”. E’ così perchè non sappiamo come fare.

A 30, 40, 50 anni, Linkedin va usato in maniera diversa.
OVvio che la struttura del profilo è sempre la stessa.
Ma il come ragioni, il come ti racconti, il come ti proponi, il come affronti, come utilizzi questi strumenti, sono diversi!
E sono diversi se hai un lavoro che ti piace e lo vuoi aumentare per avere più riscontri, più risultati.

Sono diversi se invece tu hai un lavoro che non ti piace e che ad un certo punto dici “ma è questa la vita che devo fare? Ho capito che la pensione non ce l’avrò… stiamo scherzando? io da qui alle prossime tot decine di anni devo continuare a fare un lavoro che mi fa venire il fegato marcio e mi riempie di stress? Eh no eh!”

E però come faccio a cambiare?

Ecco, questo è un altro tipo di problema. Anzi meglio, di situazione: in realtà i problemi sono la conseguenza di una mancanza di lucidità. Quando hai lucidità hai situazioni che puoi analizzare.
Questo è il risultato a cui io ti voglio accompagnare: poter affrontare il mondo del lavoro guardando situazioni. oggi non ti preoccuperesti, se hai un’unghia lunga… non hai un problema: è una situazione che risolvi semplicemente prendendo le forbici e tagliandola.

Allo stesso modo se oggi non hai un lavoro, se oggi hai un lavoro che ti paga ma non ti realizza, se oggi hai un lavoro che non ti paga ma ti realizza e vorresti continuare a farlo, sono problemi. Noi invece vogliamo trasformarle in SITUAZIONI. Situazioni che si possono modificare con una STRATEGIA efficace. Dentro la strategia, che è il quadro generale, ci sono degli strumenti.

Di tutto questo parleremo in questa nuova rubrica che riconosci facilmente per il ROSSO che vedi alle mie spalle. Il rosso è quello della passione, quella che voglio tu risvegli in te.

Non ti sto parlando di buttare all’aria tutto quanto e metterti a fare il bagnino a Riccione di professione perchè ” la tua passione è il mare”.
Non è quindi solo la faccenda del “prendi le tue passioni e trasformale in lavoro”. Quello è un altro errore, un modo limitato e non attento di analizzare la tua realtà e il mondo del lavoro.
Bisogna invece prendere le tue competenze, bisogna assolutamente prendere le tue passioni. Bisogna mescolarle assieme, metterci dentro un pò di consapevolezza di ciò che il mercato vuole. Non è che ti devi “Piegare” ma è anche inutile che tu faccia qualcosa che il mercato non richiede, quindi devi trovare la maniera di mescolare queste cose e poi comunicarle, presentarle in modo tale che ci sia qualcuno che dice “Wow! Questo tipo è interessante!”

Questo modo di presentarti al mondo fa sì che tu non debba fare quell’attività di competizione dura e selvaggia che ti toccherebbe fare se ti mettessi a mandare solo curriculum perchè saresti solo uno degli n-mila curriculum che al selezionatore arriva!

Mentre viceversa, se sei una persona che si è comunicata in modo diverso, preciso, efficace, che fa dire “aspetta un attimo che guardo questo che cosa ha da dire?!”
allora lì tu ti sei posizionato a un livello superiore. Ti sei messo in una condizione di vantaggio competitivo su tutti gli altri.

Questo non si fa dalla sera alla mattina. Ci va del tempo, ci va del metodo, ci va della programmazione. Ma noi abbiamo un anno davanti! Un 2018 che faremo in modo di rendere il più professionalmente realizzante della tua vita e soprattutto quello che ti darà gli strumenti con cui guardare al futuro con serenità.

Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Aumenta i contatti
Sì mandami Gratis il report "Lavoro. La Grande Menzogna" e iscrivimi alla newsletter
  • Non è vero, come vogliono farci credere ormai da anni che “le cose sono cambiate perché c’è la crisi”.
  • La crisi è solo la coda di un problema molto più grande, un enorme pitone pronto ad inghiottire chiunque non si adegui alla nuova situazione del mercato del lavoro.

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro!

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Scarica i primi capitoli di "LAVORO! Un Lavoro che vale per una vita che vale"

Inserisci il tuo indirizzo mail per ricevere i primi capitoli del libro in anteprima

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro!

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Iscrivimi al corso GRATIS e alla newsletter

30 spunti quotidiani e una newsletter settimanale

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro e trattati in conformità al regolamento GDPR

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Accedi GRATIS alla GUIDA

VIDEO + REPORT "Aggiusta il tuo lavoro in 13 passi"

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro!

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco