A scuola di vita

Quella di oggi è una storia che va dritta al cuore. Una mattina di luglio nel mio feed di Facebook vedo un post che mi colpisce. E’ un ritaglio di giornale con un commento molto particolare… quello del fratello dell’intervistato.

Ogni parola è superflua e la vicenda parla da sè. Io, semplicemente, trovo giusto darle un posto nella memoria del futuro. Grazie Tiziano, grazie Andrea.


Torno a casa dal lavoro, e trovo sul tavolo della cucina una copia del Mattino di Padova, aperto a pagina 19…e rimango pietrificato.
Per chi conosce la storia del mio eroe più grande, il mio fratellino Andrea, questa sorpresa aprirà il cuore, e forse anche a chi non ha ancora avuto la fortuna di conoscerla.

Andrea è nato 18 anni fa, tetraplegico e distonico, una grave disabilità che lo ha costretto a una vita in sedia a rotelle, senza la possibilità di parlare normalmente e di controllare il proprio corpo.

Eppure Andrea nella vita ha sempre lottato, ha sempre sputato tutto il sangue che aveva, perchè Andrea ha sempre voluto essere visto come tutti gli altri, ha sempre voluto mettersi in gioco e dimostrare che anche lui poteva fare qualcosa di grande.

Andrea ha ottenuto numerosi successi nella sua vita, ma questo è forse il più bello di tutti.

Perchè lui a quegli esami di maturità, questo giugno, ci è andato con tutto il cuore che aveva, con tutto il fuoco che un ragazzo può accendere, con tutto il coraggio che un guerriero può dimostrare.

Andrea tu sei il mio più grande eroe.

E mentre scrivo queste parole sono spezzato dal pianto: piango di gioia, perchè mi hai insegnato che anche chi nella vita incontra ostacoli che sembrano impossibili anche solo da accettare, può vincere su tutto e diventare il migliore in quello che desidera davvero.

Il tuo orgoglioso fratellone.

 

Qui trovi l’articolo sul Mattino di Padova

Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Aumenta i contatti
Sì mandami Gratis il report "Lavoro. La Grande Menzogna" e iscrivimi alla newsletter
  • Non è vero, come vogliono farci credere ormai da anni che “le cose sono cambiate perché c’è la crisi”.
  • La crisi è solo la coda di un problema molto più grande, un enorme pitone pronto ad inghiottire chiunque non si adegui alla nuova situazione del mercato del lavoro.

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro!

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Scarica i primi capitoli di "LAVORO! Un Lavoro che vale per una vita che vale"

Inserisci il tuo indirizzo mail per ricevere i primi capitoli del libro in anteprima

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro!

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Iscrivimi al corso GRATIS e alla newsletter

30 spunti quotidiani e una newsletter settimanale

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro e trattati in conformità al regolamento GDPR

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Accedi GRATIS alla GUIDA

VIDEO + REPORT "Aggiusta il tuo lavoro in 13 passi"

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro!

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco