Bastava chiedere: il carico mentale delle donne fra casa e lavoro

“Bastava chiedere” (“Fallait demander”). Questo il nome del fumetto diventato virale dal 2017 in avanti, al punto che oggi è diventato un libro disponibile anche in Italia.

Parla di quel peso invisibile che grava sulle donne, il ‘carico mentale’ che oggi sempre più persone – donne e uomini! – cominciano a prendere in considerazione per merito di Emma, una blogger, fumettista, femminista francese.

Cos’è il carico mentale domestico


Per chi non ne avesse sentito parlare, la ‘charge mentale’ o ‘carico mentale’ domestico, è quel fenomeno per cui le donne, all’interno di una coppia e nella gestione della famiglia e della casa, si trovano a dover pensare a ogni minimo particolare. È un lavoro di gestione, pianificazione e anticipazione che si somma a quello che già si svolge fuori casa.


La produzione di Emma non si limita ai temi legati al mondo del femminismo. Traendo ispirazione dalla sua vita quotidiana e dall’attualità, con ironia e semplicità la sua matita contribuisce a palesare vizi di pensiero e stereotipi legati anche a questioni di giustizia sociale, al razzismo, alla violenza della polizia e alle inuguaglianze sociali.


Ti lascio quindi al suo breve e geniale fumetto, ricordandoti che se vuoi godere a pieno di questa e altre perle, c’è il libro “Bastava chiedere! 10 storie di femminismo quotidiano”

1 commento

  1. Stress lavorativo e differenze di genere: perché le donne sono meno felici | LavoroeCarriera.it

    1 mese fa  

    […] Certo, ci sono sempre più uomini volenterosi che si impegnano ad alleggerire il peso delle incombenze familiari dalle loro compagne. Ma sono ancora una stretta minoranza. Personalmente però devo dire che, salvo qualche raro caso, la maggior parte delle donne che conosco e ho conosciuto si ritrova – nella migliore delle ipotesi – nelle condizioni dell’esilarante e graffiante fumetto di Emma. […]


Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Aumenta i contatti
Sì mandami Gratis il report "Lavoro. La Grande Menzogna" e iscrivimi alla newsletter
  • Non è vero, come vogliono farci credere ormai da anni che “le cose sono cambiate perché c’è la crisi”.
  • La crisi è solo la coda di un problema molto più grande, un enorme pitone pronto ad inghiottire chiunque non si adegui alla nuova situazione del mercato del lavoro.

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro!

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Scarica i primi capitoli di "LAVORO! Un Lavoro che vale per una vita che vale"

Inserisci il tuo indirizzo mail per ricevere i primi capitoli del libro in anteprima

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro!

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Iscrivimi al corso GRATIS e alla newsletter

30 spunti quotidiani e una newsletter settimanale

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro e trattati in conformità al regolamento GDPR

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco
Accedi GRATIS alla GUIDA

VIDEO + REPORT "Aggiusta il tuo lavoro in 13 passi"

NO SPAM! I tuoi dati sono al sicuro!

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco